HomeIntervisteMourinho: "Il periodo all'Inter? Si parla di gioia e storia. Sono felice...

Mourinho: “Il periodo all’Inter? Si parla di gioia e storia. Sono felice quando uno squalificato parla di me “

pubblicato il

José Mourinho si presenta in conferenza stampa per commentare la partita persa contro l’Inter. Queste le parole dell’ex allenatore nerazzurro:

“Io deluso dal comportamento della società? Lavoro per questa società e cerco di fare il meglio possibile. Se entro nella direzione qualche volta è perché sono stanco di fare tanto, sono più di un allenatore. Per la partita dell’Europa League non sono per niente ottimista. Recupero a parte, sono ottimista dell’orgoglio dei miei ragazzi, questo si. Eravamo stanchi morti oggi e pieni di infortuni, poi difronte avevamo la squadra più forte d’Italia, quindi non era per niente facile. Vi faccio un esempio: Bove doveva andare in prestito alla Triestina e oggi gioca titolare con noi. Poi ci sono gli episodi durante la partita che non voglio commentare, se vuole lo faccia la società”.

Mourinho continua: “Sono stato massacrato a livello della mia educazione e della mia etica. Non voglio parlare dei miei colleghi perché non ho problemi con nessuno. Ho parlato degli arbitri perché ritengo Chiffi un arbitro senza qualità, ma non ho messo in dubbio la sua onestà, deve solo essere un po’ empatico con tutti. Durante la partita ho detto al quarto arbitro che sarà un grande direttore di gara in futuro e lo penso davvero. Vi dico solo che sono felice perché se mi attacca uno che è stato squalificato per tre anni per scommesse: allora si, questo è un grande piacere. Questo vuol dire che sono di un pianeta diverso dal suo”.

Infine: “Io per l’Italia provo solo amore. Grazie a questo paese ho avuto tanta esperienza e ricchezza nei primi anni e anche ora. Quando si parla del mio periodo all’Inter si parla solo di gioia e di storia, qui a Roma meno storia e gioia, però dal punto di vista umano è bellissimo. Sto molto bene in Italia e questo mi aiuta anche a farmi delle risate su alcune situazioni”.

ti potrebbero piacere

L’esposto degli juventini contro l’Inter finisce nel modello 45

Figuriamoci se la Procura di Milano prenderebbe sul serio un esposto di tifosi sfegatati...

Lippi: “L’Atalanta è la squadra che gioca il miglior calcio in Italia, è la squadra più forte che c’è in Italia”

Un ex allenatore juventino che elogia l’Atalanta di Gian Piero Gasperini è più che...

Francia-Canada, Menes attacca Thuram: “E’ ancora vicino al nulla”

Non ci va leggerissimo Pierre Menes con i giudizi nei confronti di Marcus Thuram....