HomeIntervisteFilippo Inzaghi: "Simone è più bravo di me, ma in Italia non...

Filippo Inzaghi: “Simone è più bravo di me, ma in Italia non piace una cosa”

pubblicato il

Ex attaccante e allenatore del Milan, Filippo Inzaghi, fratello del tecnico dell’Inter e allenatore della Reggina, è stato raggiunto dai microfoni di Sky Sport per parlare del derby tra Inter e Milan nella semifinale di Champions League. Queste le sue parole:

“Simone è più bravo di me a fare l’allenatore, per questo lo apprezzo davvero tanto. Quest’anno all’Inter non è stata un’annata facile nonostante la squadra si trovi in semifinale di Champions League, in finale di Coppa Italia e abbiamo vinto la Supercoppa. In alcune squadre ci sono pressioni enormi e non è facile sopportarle a livelli del genere. Serve essere molto bravi, e come ho detto prima, lui lo è, nonostante le difficoltà che si trova per strada”, ha detto Filippo Inzaghi.

Poi ha aggiunto: “A mio fratello dico solo di godersi questa semifinale perché è un traguardo importantissimo per un allenatore, inoltre se l’è guadagnato. Poteva e aveva la possibilità di fare il Ferguson della Lazio, glielo avrebbero fatto fare tutta la vita senza dubbio, ma lui ha deciso di mettersi in discussione e ha accettato una grande sfida in un grande club come l’Inter che l’anno prima vinse lo scudetto e vendette alcuni grandi calciatori. Sta facendo un bel lavoro in nerazzurro, ma essendo uno che alza poco la voce e questo in Italia non piace molto. Gli faccio solo i complimenti”.

Fonte – Sky Sport

ti potrebbero piacere

L’esposto degli juventini contro l’Inter finisce nel modello 45

Figuriamoci se la Procura di Milano prenderebbe sul serio un esposto di tifosi sfegatati...

Lippi: “L’Atalanta è la squadra che gioca il miglior calcio in Italia, è la squadra più forte che c’è in Italia”

Un ex allenatore juventino che elogia l’Atalanta di Gian Piero Gasperini è più che...

Francia-Canada, Menes attacca Thuram: “E’ ancora vicino al nulla”

Non ci va leggerissimo Pierre Menes con i giudizi nei confronti di Marcus Thuram....