HomeFocusInzaghi: "Adesso testa al Torino. Allegri? Non voglio rispondere. Le parole di...

Inzaghi: “Adesso testa al Torino. Allegri? Non voglio rispondere. Le parole di Lukaku? Vi spiego”

pubblicato il

Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria della sua Inter a San Siro contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. Queste le parole del tecnico nerazzurro:

“Un’altra serata bellissima insieme ai nostri tifosi. Questa tifoseria è fantastica e non si stanca mai della squadra, dopo la Coppa Italia speriamo di continuare così. Le parole di Guardiola? Sicuramente fanno piacere. Conosciamo tutti il City e sappiamo bene che è la squadra più forte del mondo e con il tecnico migliore del mondo. Prepareremo questa finale nel migliore dei modi e ce la giocheremo con le stesse qualità che ci hanno portato a Istanbul”.

Inzaghi risponde anche alla domanda sulle parole di Allegri dopo Inter-Juve in Coppa Italia: “Onestamente non mi va di rispondere alle sue parole, in realtà neanche le ricordavo perché quel giorno ho ascoltato poco. A me gli unici che mi danno carica sono i miei ragazzi per come lavorano ogni giorno. In campionato è chiaro che avevamo commesso degli errori che ci hanno fatto perdere tanti punti, però siamo stati bravi a colmare il ritardo. L’Inter ha il dovere di partecipare alla Champions League, sappiamo bene cosa rappresenta quella competizione”.

Infine: “Adesso è giusto che i ragazzi stacchino per 48 ore perché hanno avuto un calendario pazzesco e dopo testa al Torino. Onore a questi uomini che mi stupiscono sempre, contro l’Atalanta di più perché mercoledì siamo tornati a Milano all’alba. Il giorno dopo sono tornati a casa perché non erano in grado di completare l’allenamento. Abbiamo preparato la partita in campo e al video venerdì mattina. Le parole di Lukaku? E’ un giocatore molto intelligente. A noi piace tanto giocare verticale appena riconquistiamo la palla. Il baricentro invece dipende dalle squadre avversarie e dalle strategie di gara, a volte siamo più bassi e altre più alti. A Torino con le riserve? Vedremo un po’ come staranno i ragazzi. Sul minutaggio ringrazio i miei collaboratori perché capiscono come recuperano i ragazzi. Valuterò in questi giorni”.

ti potrebbero piacere

Skriniar: “Mai più in Italia? Non si può dire mai nella vita”

Milan Skriniar non chiude alle voci di mercato e soprattutto ad un ritorno in...

Collovati: “La Spagna ha dominato sotto tutti gli aspetti. Dimarco in difficoltà contro un 17enne”

Fulvio Collovati ha detto la sua dopo la sconfitta dell'Italia contro la Spagna. Gli...

Calciomercato, dall’Argentina – L’Inter fa sul serio per Brey del Boca

L'Inter ha un occhio di riguardo per il mercato in Sudamerica, specialmente in Argentina....