HomeIntervistePerin: "Lukaku senza rispetto, non si esulta sotto la nostra curva. Forse...

Perin: “Lukaku senza rispetto, non si esulta sotto la nostra curva. Forse nessuno gliel’ha mai detto”

pubblicato il

Intervistato dai microfoni di Sky Sport a fine partita, il portiere della squadra bianconera Mattia Perin si è espresso anche sull’episodio dell’espulsione di Romelu Lukaku, vittima del solito razzismo allo stadio, nel finale. Queste le parole dell’estremo difensore della Juve:

“Questo pareggio per noi è stato deludente, però lo accettiamo. Siamo delusi perché abbiamo fatto una partita molto equilibrata, sappiamo che c’è da migliorare alcune cose in questo gruppo. La rissa? Non è stato bello vedere una cosa simile. Dobbiamo dare sempre l’esempio davanti al pubblico, però c’è da dire che in alcune partite l’adrenalina è molto alta e diventa difficile mantenere i nervi belli saldi. Romelu Lukaku a fine partita? Non è stato bello perché esultare davanti ai nostri tifosi è una mancanza di rispetto. E’ una mancanza di rispetto in ogni stadio e partita, ma può darsi che nessuno gliel’ha mai detto. Il parapiglia è scoppiato proprio per questo e i nostri tifosi hanno subito reagito alla sua esultanza”, ha detto Perin senza rendersene conto del fatto grave subìto da Lukaku. Eh si, perché i cori razzisti sono un fatto grave, è l’indecenza della specie umana, ma sicuramente al portiere juventino nessuno gliel’ha mai detto.

Fonte – Sky Sport

ti potrebbero piacere

L’esposto degli juventini contro l’Inter finisce nel modello 45

Figuriamoci se la Procura di Milano prenderebbe sul serio un esposto di tifosi sfegatati...

Lippi: “L’Atalanta è la squadra che gioca il miglior calcio in Italia, è la squadra più forte che c’è in Italia”

Un ex allenatore juventino che elogia l’Atalanta di Gian Piero Gasperini è più che...

Francia-Canada, Menes attacca Thuram: “E’ ancora vicino al nulla”

Non ci va leggerissimo Pierre Menes con i giudizi nei confronti di Marcus Thuram....