HomeNewsRocchi: "Carlos Augusto in Inter-Lecce? Non è mai rigore"

Rocchi: “Carlos Augusto in Inter-Lecce? Non è mai rigore”

pubblicato il

Durante il programma Open VAR, su Dazn, Gianluca Rocchi, disegnatore arbitrale, ha parlato dei casi di questa settimana appena chiusa di Serie A. Queste le sue parole:

“Vi dico subito che quel tocco di Carlos Augusto in Inter-Lecce non è mai rigore, assolutamente no. L’interpretazione di un calcio di rigore per fallo di mano è soggettiva, diciamo che è la cosa più difficile per tutti noi. Noi cerchiamo sempre di darci dei parametri, però parliamo sempre di un’interpretazione soggettiva. Tipo, il braccio largo rigido è sempre rigore, però non è facile derubricare gli episodi sempre alla stessa maniera. Mi chiedono sempre ‘Gianluca, ma le decisioni perché non sono tutte uguali? Io rispondo sempre che non possono esserle, non perché noi non vogliamo, ma perché non riusciamo a prendere la stessa decisione”.

Rocchi aggiunge: “Il tocco di mano di Gila in Lazio-Inter? Questo tipo di fallo non è mai punibile da parte nostra, perché il tocco del corpo cambia radicalmente la palla. Questo tipo di fallo diventerebbe punibile se il braccio venisse considerato volontario, ma in questo caso non c’è la volontarietà, quindi ritengo la decisione giusta. Se l’arbitro avesse fischiato rigore sarebbe stato un bel problema: la decisione sarebbe stata confermata perché è una decisione di campo e quindi sei certo al 100% che non lo sia. Per il VAR sarebbe stato da togliere a prescindere, però io sono felice che l’arbitro abbia deciso in campo, giusto così”.

ti potrebbero piacere

L’esposto degli juventini contro l’Inter finisce nel modello 45

Figuriamoci se la Procura di Milano prenderebbe sul serio un esposto di tifosi sfegatati...

Lippi: “L’Atalanta è la squadra che gioca il miglior calcio in Italia, è la squadra più forte che c’è in Italia”

Un ex allenatore juventino che elogia l’Atalanta di Gian Piero Gasperini è più che...

Francia-Canada, Menes attacca Thuram: “E’ ancora vicino al nulla”

Non ci va leggerissimo Pierre Menes con i giudizi nei confronti di Marcus Thuram....